24 Ottobre 2020

SOSTIENI UNA CLASSE DELLA SCUOLA DI CALAUAN

LE CLASSI


Oltre 300 bambini frequentano gratuitamente la scuola "Madre Giovanna Zippo Learning Center".
Contribuisci con almeno 100 € ad anno alle spese amministrative e didattiche.
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right

IL LUOGO


Gli alunni provengono da questo ambiente.
I genitori vanno in cerca di lavoro e quando esistono lasciano i piccoli ai nonni oppure ai fratelli maggiori.
Che fortuna avere la scuola!!!!








Report Scuola MADRE GIOVANNA ZIPPO LEARNING CENTER Calauan marzo – luglio 2020

1. Introduzione
L’anno scolastico 2019 – 2020 della scuola Madre Giovanna Zippo è terminato con un seminario di due giorni, dedicato agli alunni dell’ultima classe, dal titolo “Lascia andare il passato, abbraccia il futuro, godi il presente” tenuto da Frate Darwin Tarantino, che gli studenti hanno apprezzato molto, interagendo tra loro e con le insegnanti. Purtroppo l’epidemia di Covid-19 non ha consentito per loro la conclusione del percorso scolastico e l’assegnazione delle pagelle, ma genitori, studenti ed insegnanti hanno accettato di buon grado di differire tali attività a quando sarà possibile farlo in sicurezza.

2. Sviluppo dello staff
Anche in questo momento di crisi il personale scolastico sente ancora il dovere di adempiere ai propri obblighi e responsabilità, secondo le direttive dell’amministratrice Suor Resmay Memorial e della preside Dr. Adelina L. Acelajado. Per questa attività ci avvaliamo di 10 insegnanti regolarmente pagate anche in questo periodo.

Rapporto tra insegnanti ed alunni
Classe Numero di insegnanti Numero di studenti
Asilo nido 1
36
Scuola dell’infanzia 1 52
I
2
46
II
2
39
III
1
45
IV
1
37
V
1
33
VI
1
24
TOTALE
10
312


Tutti gli insegnanti sono molto giovani, dai 31 ai 22 anni, e sono in possesso almeno di laurea in educazione elementare. A queste si devono aggiungere due persone per assicurare la manutenzione ed il buon funzionamento della scuola.

3. Sviluppo delle infrastrutture
3.1 Strutture e terreno
I seguenti ambienti della scuola sono stati recentemente ben corredati delle necessarie attrezzature:
- Libreria
- Edificio multiuso
- Stanza computer per gli studenti
- Mensa
- Ufficio del preside con stanza computer di nuova costruzione
Inoltre le seguenti strutture, attrezzature e corredi sono state recentemente acquisiti:
- Stanza computer con 10 computer ed una stampante
- Aula di scienze
- Aula di musica
- Parco della scuola
- Recinzione di nuova costruzione di fronte alle aule scolastiche
- Nuovi televisori per la scuola dell’infanzia e la classe quarta
- Pensilina per l’attesa dei genitori
- Ventilatore elettrico per ciascuna classe

3.2 Incontri con gli insegnanti
Sono stati organizzati incontri online tra gli insegnanti e la preside con frequenza settimanale, a cui hanno sempre partecipato tutti i docenti, con argomenti riguardanti le procedure di iscrizione degli alunni, i metodi di insegnamento a distanza ed in presenza, le assegnazioni delle materie di insegnamento ai diversi insegnanti, la preparazione di moduli per le lezioni a distanza in tempo di chiusura per la pandemia, le modalità del loro ricevimento una volta compilati, la trasmissione agli studenti delle correzioni.

4. Sviluppo dell’insegnamento
4.1 Materiali stampati
Il Ministero dell’Educazione ha indicato vari metodi di insegnamento durante la pandemia, come lezioni in presenza di un limitato numero di studenti, moduli stampati, lezioni online, istruzione mediante radio o TV.
Al momento dell’iscrizione è stato richiesto ai genitori di scegliere il metodo preferito di insegnamento tra quelli indicati dal Ministero e sopra nominati; dei 183 genitori degli iscritti entro il primo giugno (vedi tabella seguente), 100 hanno espresso preferenza per i moduli stampati, pertanto negli incontri online del mese di luglio le insegnanti e la preside si sono dedicati allo loro preparazione.
Le cinque materie che, secondo le indicazioni del Ministero, devono obbligatoriamente far parte dell’insegnamento in tempo di pandemia sono:
- Inglese
- Matematica
- Scienze
- Filippino
- Studi sociali


Classe Numero di alunni maschi Numero di alunne femmine Totale
Asilo nido 5
8
13
Scuola dell’infanzia 9
10
19
Prima 8
15
23
Seconda 21
14
35
Terza 6
13
19
Quarta 10
12
22
Quinta 11
8
19
Sesta 22
11
33
Totale generale 92
91
183







REPORT novembre 2019

Report “Adottiamo una Classe”

Il progetto “Adottiamo una Classe” riferito alla Scuola Giovanna Zippo Learning Center di Calauan sta procedendo come stabilito e questo grazie alla generosità di molti benefattori che hanno aderito a questo progetto. Nel 2018 sono stati 22 con € 6.864 di donazioni, mentre a fine giugno 2019 i sostenitori sono saliti a 32 con € 11.981 di donazioni. Questo ci ha consentito di inserire nel progetto, dopo la Nursey, la Kinder per un totale di 88 bambini. Va ricordato, comunque, che tutta la scuola (9 classi con oltre 200 bambini) è sostenuta da PERLA con donazioni non finalizzate ed iniziative di raccolta fondi.

Nelle Filippine, come riportato anche nel report che ci viene periodicamente inviato, l’istruzione, specie nelle famiglie più povere, è considerata l’unica possibilità per assicurare un futuro migliore per i loro figli e per questo i genitori sono molto soddisfatti di questa iniziativa e partecipano attivamente alle vicende della scuola. Deve essere ricordato che la suddetta scuola si trova a Southville 7, a Calauan, in Laguna, dove le famiglie sfollate da Manila, si sono stabilite a causa del tifone "Ondoy" nel 2009. La nuova collocazione, posizionata in una landa desolata, li ha lasciati impotenti sia in termini lavorativi che per assicurare l'educazione dei loro figli. Nel 2010, Perla Onlus ha risposto all'appello aiutando i bambini citati con Buklod Kalinga come controparte locale di una Organizzazione non governativa nelle Filippine per attuare il suddetto lavoro umanitario. Ai bambini sono assicurate tasse scolastiche gratuite, materiale scolastico e alimentazione adeguata.
Con l’inizio del nuovo anno scolastico nel mese di Luglio si sono tenute una serie di iniziative, anche per festeggiare il compleanno di Suor May, che hanno visto coinvolto sia gli alunni che i rispettivi genitori.
Suor May ha partecipato a queste iniziative unitamente ad una nostra volontaria Sig.ra Alice Carlassare proveniente dal Gruppo degli amici di Genova. Tutto questo ha permesso di toccare con mano, anche ai nostri benefattori, l’attività scolastica e quella didattica in genere che viene svolta e la grande rilevanza sociale della scuola in questo particolare contesto ambientale.
Il mese di luglio era il mese della nutrizione con il tema Kumain nang Wasto at Maging aktibo ... Push natin to!" (tradotto dal flippino: Mangia bene e sii attivo ... Facciamolo!) Gli alunni di ogni livello hanno portato i loro diversi frutti, cibo e verdure, gli allievi della scuola materna e Kinder hanno portato gli ortaggi, i frutti, le radici e diverse torte di riso.
Inoltre, durante la suddetta attività sono stati condotti anche i Cooking Contest per i genitori, che sono stati chiusi lo scorso 26 luglio 2009 insieme alla celebrazione del giorno del mese della nutrizione insieme al supporto di ciascun consulente. Si è disputata anche una gara culinaria che ha visto impegnati i genitori e che si è conclusa con una cerimonia di premiazione.
In questa festa i genitori delle Classi Kinder e Nursey, sostenute direttamente, si sono mostrati i più entusiasti partecipando attivamente a tutte le fasi della manifestazione.
Da sottolineare la grande generosità di Alice che ha voluto donare, personalmente, dei ventilatori a soffitto per ogni classe della scuola. Ventilatori prontamente montati ed molto utili a sopportare il caldo e l’afa che è tipica della zona

Riflessione estratta dal Report mensile:
Per questo mese di luglio, il programma e le attività segnano esperienze emozionanti e memorabili per insegnanti, studenti, genitori e anche per la visitatrice, Alice Carlassare. La signora Carlassare, grazie al suo cuore gentile, ha dimostrato che le persone più felici sono i donatori. Ciò dimostra solo che è meglio dare qualcosa finché questo può aiutare gli studenti nel loro percorso di apprendimento.
La scuola ha l'obiettivo di aiutare gli alunni come individui ed aiutarli a sviluppare le loro abilità ed essere creativi.
Questo mese ha insegnato che l'incontro è un inizio; stare insieme è progresso; lavorare insieme è un successo. Con la collaborazione di insegnanti, studenti e genitori si creano i valori per vivere insieme

L’Associazione esprime, ancora una volta, il suo più sentito ringraziamento per la generosità dei propri sostenitori per questa iniziativa





Realizzazione siti web www.sitoper.it